SGUARDI QUOTIDIANI

Un Progetto Deaphoto Expo a cura di Michelangelo Chiaramida

Sguardi Quotidiani vuole essere un progetto fotografico che ha come interesse quello di osservare la realtà di tutti i giorni. Sei sguardi di altrettanti fotografi hanno personalizzato il tema della ricerca analizzando vari ambienti e situazioni del territorio fiorentino. Il progetto è volutamente soggettivo, disomogeneo e frammentario nell’interpretazione del tema di base, proprio per cercare di rendere lo sguardo il più aderente possibile ai molti fatti e eventi che si verificano durante le nostre giornate. Alberto Ianiro lo fa attraverso la comparazione di quello che resta del magico, fatato e patinato mondo delle corse dei cavalli degli anni che furono con l'attuale invasione dei bet&win di turno, dell'era internet e della crisi dell'ippica. Pellegrino Bonito con la dialettica visiva tra il centro storico (patrimonio e cartolina di una delle città più conosciute al mondo) e la periferia residenziale e lavorativa. Sabrina Ingrassia con la sua ricerca sul Ponte all’Indiano (grande contenitore umano e meccanico dove le luci viaggiano a diversa velocità fluendo omogeneamente o arrestandosi all’improvviso). Il percorso progettuale ha portato, invece, Silvia Giannini a scoprire il mondo vivissimo di Villa Bracci, il Centro Anziani in cui quotidianamente approdano molti pensionati, traballanti sulle loro biciclette, Silvia Berretta ad analizzare la raccolta differenziata dei rifiuti, come pratica di uno “sviluppo sostenibile”, e Sara Severini a dare evidenza visiva all’importanza dei luoghi virtuali, dell’agire e dell’interagire, ai quali si può accedere tramite un mezzo e un collegamento web nel contesto intimo della propria casa.

1
2
3
4
5
6
deaphoto@tin.it